Notizie ed informazioni utili

Appartamenti di Pregio in Classe A

Progetto Parti Comuni

SlideImage3

ACCESSI E AREE ESTERNE
Il progetto prevede la costruzione di 2 corpi di fabbrica collegati tra loro dalla sottostante autorimessa completamente interrata; in superficie, le aree esterne, saranno prevalentemente pedonali; solo la parte ad Est del comparto (dove si trova il Corpo 2 che accoglie al piano terreno alcune autorimesse) sarà accessibile agli autoveicoli. L’accesso sia pedonale che carrabile al comparto avverrà dalla Via Sottocorno, unica scelta possibile, in quanto, la presenza dell’area a standard non permette il riutilizzo dell’accesso carraio e pedonale esistente. Esternamente, sempre dalla Via Sottocorno, è in previsione un parcheggio ad uso pubblico con accesso diretto dall’esterno  come previsto.
L’impostazione planimetrica degli edifici, collocati ad est e ad ovest del lotto permette la costituzione  di una vasta superficie comune a verde che smista gli ingressi e funge da spazio “cuscinetto” tra i due corpi di fabbrica, rendendo possibile la piantumazione di alberature di media grandezza.
In ossequio alle disposizioni contenute nell’allegato “Aspetti ambientali” del Regolamento Edilizio comunale, gli spazi comuni a verde ed i percorsi pedonali di accesso ai corpi di fabbrica sono stati pensati per: “.. controllare l’irraggiamento solare diretto sugli edifici e sulle superfici circostanti durante le diverse ore del giorno..” (art. 1) ed anche per : “.. ridurre gli effetti di rinvio della radiazione solare al fine di ottenere un miglioramento delle condizioni di temperature radiante media ambientale in relazione alle effettive condizioni di irraggiamento”
Come si evince dagli elaborati grafici che mostrano la planimetria generale di progetto e le viste prospettiche, la proposta progettuale persegue l’intento di accogliere i suggerimenti del succitato allegato: si privilegia la percezione visiva di spazi comuni il meno possibile “costruiti “ a discapito di quelli artificiali che occupano spazi posti ai lati, ma anche l’intento di offrire agli utenti dei percorsi di collegamento pedonale armonici spazi di sosta e svago .
PIANO INTERRATO
Il piano interrato ospita autorimesse, cantine, nonché locali tecnici ad uso degli immobili.
Esso è composto da compartimento unico e rispetta le disposizioni vigenti in materia di prevenzione incendi, é dotato di uscite di sicurezza verso il piano terra, raggiungibili attraverso i vani scala di collegamento con i diversi livelli dell’edificio, ed opportunamente dotato di griglie di areazione atte ad assicurare la ventilazione naturale del piano.
L’accesso ai corpi di fabbrica 1 e 2 può avvenire, oltre che in superficie, direttamente dai box, attraverso tutti i vani scale e ascensori previsti per il raggiungimento di tutti i livelli.
La rampa di accesso al piano interrato é unica e serve l’intero comparto; rappresenta ulteriore uscita di sicurezza verso il piano di campagna ed è utile al raggiungimento delle superfici minime di areazione previste ai fini antincendio.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.